Passeggiate a San Francesco

Dal centro del paese verso la Chiesetta di San Francesco attraverso il Pubel e poi fino alla Croce, con vista sulla Valsugana, sulla pianura, su Venezia e la laguna…La più classica delle passeggiate di Foza, oggi come negli anni quaranta o sessanta. Gli scorci panoramici erano gli stessi di adesso, ma infinitamente più belli e suggestivi…

Domenica 25 agosto 1946. Un gruppetto di amici, sei ragazze e quattro ragazzi, in passeggiata vestiti a festa. Uno di loro, del quale non sappiamo il nome, è presente solo nella foto davanti alla chiesetta di San Francesco, ancora addobbata con le frasche tradizionali per la processione quinquennale dell’Assunta che si era svolta una decina di giorni prima. Sicuramente era l’autore delle altre nove foto, tutte bellissime, come il paesaggio di allora ed i ragazzi che non potevano non essere felici visto che l’incubo della Seconda Guerra era svanito e la Repubblica era appena nata. Nella prima foto, con Foza sullo sfondo, possiamo riconoscere, da sinistra, la coppia di fidanzati Laura Cristiani e Raimondo Cappellari, Lucia Rando ed il finanziere Antonio Mazzola, col lutto al braccio per la morte della madre, Rita Grandotto ed infine i fidanzati Maria Teresa Lazzari ed Orlando Cappellari. Si nota benissimo che Raimondo ed Orlando (Pierotti) sono fratelli. La loro sorella quindicenne Niva (Suor Maria Pia) è sdraiata a sinistra accanto all'amica e coetanea Giacomina Grandotto. Allora avevano quindici anni, quest’anno (2021) ne compiranno novanta e seguono il Gruppo “Foza Volti e Storie”.

Belle, eleganti e disinvolte, le tre giovani amiche, di ritorno dal colle di San Francesco in una domenica d’estate di inizio anni sessanta, sono Liana Cappellari, Anna Compostella e Luciana Menegatti. Nella seconda foto Liana e Luciana posano sedute sugli scalini del Monumento ai Caduti con l’amico torinese Ludovico Berra tra gli sguardi divertiti di alcuni ragazzi delle colonie. La terza foto è invece scattata al termine della discesa dal Monumento verso il centro di Foza. Il quartetto si ricompone nella quarta immagine, in una delle classiche vedute di Foza.

error:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.